Ricerca Avanzata
Visite
12067
Data aggiornamento: 2012/04/21
Domanda concisa
Perché durante il pellegrinaggio alla Mecca dobbiamo indossare l’ahram?
Domanda
Perché durante il pellegrinaggio alla Mecca dobbiamo indossare l’ahram?
Risposta concisa

Il pellegrinaggio alla Mecca è ricco di segreti e segni che inducono l’essere umano a riflettere e lo guidano verso la sua natura intrinseca. Durante il pellegrinaggio è meglio prestare attenzione, passo per passo, all’aspetto esoterico ed essoterico delle azioni, infatti, da un punto di vista essoterico l’hajj consiste di atti rituali particolari, che è necessario rispettare e con uno sguardo più profondo si può comprendere, in parte, la filosofia e il perché di queste azioni colme di segreti.

Indossare l’ahram è una delle azioni del pellegrinaggio con cui si dà l’avvio al rito del hajj: un indumento particolare per un atto d’adorazione particolare. Forse Iddio, per l’esecuzione di uno degli obblighi più importanti, ha reso obbligatorio indossare un abito che rispettasse determinate condizioni, per esempio essere puro, non cucito, ecc.[1]

Alcuni segreti e dettagli dell’indossare l’ahram

  1. L’ahram è una prova di fratellanza e uguaglianza, un invito all’unità, un’indicazione del fatto che l’essere umano è uscito da ogni abbellimento e legame mondano, e si presenta al cospetto della magnificenza di Dio con la sua pura natura intrinseca da essere umano.
  2. Con l’ahram i poveri e i ricchi sono uguali. Dove sono gli arroganti affinché possano vedere questa manifestazione incredibile in cui i musulmani di ogni angolo della terra vengono a compiere la circumambulazione intorno alla casa di Dio e si adunano di fronte a Iddio in un unico luogo e con un abito d’identico aspetto, e vedano altresì che nessuno è migliore di un altro, se non per il proprio timore (taqwa)?[2]
  3. I due pezzi che compongono l’abito da pellegrino sono simili al sudario (kafan). È meritorio avvolgere il defunto nel proprio ahram[3]. Indossarlo ricorda la paura della morte, le difficoltà e le pene dei passaggi dopo di essa e il Giorno della Resurrezione.
  4. Gli abiti di tutti gli esseri umani non sono mai stati uguali per modello e per colore, non lo sono tutt’oggi e non lo saranno in futuro, bensì hanno sempre presentato caratteristiche diverse. Quindi se vengono chiamati al pellegrinaggio e accettano questo invito presentandosi nei luoghi sacri, che sono stati stabiliti per gli atti del pellegrinaggio, indossando l’ahram, essi cercano di allontanarsi dal vanto, dall’ostentazione e dai loro effetti, poiché l’ahram è un tipo di simbolo che nega l’egocentrismo e l’egoismo.

 


[1] Cfr.: Seyyed Ruhallah Imam Khomeini (ra), Manasek-e hajj (mahashsha), pp. 138-140, Nashr-e Mash'ar, Teheran, quarta ristampa, 1416 AH.

[2] Sacro Corano, 49:13: “O uomini, vi abbiamo creato da un maschio e una femmina e abbiamo fatto di voi popoli e tribù, affinché vi conosceste a vicenda. Presso Allah, il più nobile di voi è colui che più Lo teme. In verità Allah è sapiente, ben informato”.

[3] Cfr.: Seyyed Ruhallah Imam Khomeini (ra), Tahrir al-Wasilah, vol. 1, pag. 75, Nashr-e mo'assese-ye Dar al-'ilm, Qom, prima stampa.

 

Traduzione della domanda in altre lingue
Commenti
Inserisci il valore
esempio : Yourname@YourDomane.ext
Inserisci il valore

Elenco degli argomenti

Domande a caso

  • Quali sono la punizione e i danni dell’autoerotismo?
    6637 Etica pratica 2011/08/20
    L’autoerotismo è un atto vietato e un peccato maggiore. Ogni qualvolta un individuo commette questo gesto perverso, deve compiere il ghusl, pentirsi e smettere. Questo atto provoca molti danni: ad esempio per le ragazze è possibile che venga danneggiato l’imene e causi delle infezioni. Inoltre indebolisce la vista, ...
  • L’etica ha un legame con l’intelletto?
    2760 Etica pratica 2012/05/15
    L’etica come molte scienze si suddivide in due parti: Etica teorica Etica pratica La conoscenza degli argomenti e delle regole etiche è connessa direttamente all’intelletto, cioè più l’intelletto di una persona è elevato, maggiormente apprenderà, e più sarà basso, meno ...
  • Perché non bisogna riflettere profondamente in merito alla creazione?
    3130 Teologia antica 2012/04/19
    Una delle questioni che il Corano e gli hadìth hanno raccomandato, è la riflessione in merito al Creato e alla creazione degli esseri viventi[1]. È stato però vietato di riflettere sull’essenza di Dio, per esempio il Profeta (S) disse: “Rifletti riguardo alla creazione di ...
  • L’aver Iddio creato le cose materiali dal nulla assoluto, significa che il Suo potere si riflette nella forma e nella potenza materiale?
    3175 آسمان و زمین 2012/06/26
    Sì, la creatio ex-nihilo significa ciò: infatti il nulla non era niente da poter affermare che Iddio ha creato da esso. Anche gli hadìth accennano al fatto che in realtà le creature sono il riflesso della potenza assoluta di Iddio, che è unificata negli altri Suoi attributi ...
  • Quante sono le sure del Corano intitolate con nomi di animali?
    4838 Scienze Coraniche 2014/04/20
    Cinque sure del Corano portano ognuna il nome di un animale: 1. La sura Al-Baqara (Il Bovino). 2. La sura Al-Nahl (L’Ape). 3. La sura Al-Naml (La Formica). 4. La sura Al-'Ankabut (Il Ragno). 5. La sura Al-Fil (L’Elefante)[1]. Riguardo all’eccellenza di queste sure ...
  • Le spoglie dei martiri di Karbalà, dopo quanti giorni e tramite chi furono sepolte?
    6663 تاريخ بزرگان 2011/01/20
    Secondo i libri di storia la sepoltura del corpo dell’Imam Husayn (A) e dei martiri di Karbalà avvenne dopo il tramonto del dodicesimo giorno del mese di Muharram per mano della gente appartenente alla tribù dei Bani Asad che risiedevano in un accampamento vicino a Karbalà. ...
  • Qual è la vostra opinione in merito alla guida (wilayah) dell’anima del credente che è nelle mani dell’imam infallibile?
    2737 دانش، مقام و توانایی های معصومان 2012/02/04
    Risposta dell’ayatollah Mahdi Hadavi Tehrani:I nobili Infallibili (A) sono responsabili della wilayah (guida) esistenziante e legislativa dell’anima del credente. Naturalmente le modalità di questa wilayah si fondano sugli interessi (maslahat). ...
  • Il tatuaggio delle sopracciglia invalida il wudhu'?
    4322 Ciò che impedisce all’acqua di bagnare 2013/07/06
    Le seguenti risposte sono pervenute dagli uffici dei grandi ayatollah: Ufficio dell’ayatollah Khamenei: “Se impedisce all’acqua di raggiungere la parte del corpo dove viene eseguito il wudhu' o il ghusl, deve essere eliminato, a meno che il tatuaggio non sia sottocutaneo e in tal caso non c’è ...
  • Qual è la sura dell’imam Husayn (A)?
    2795 Esegesi 2010/12/19
    La sura al-Fajr (89) è conosciuta come la sura dell’imam Husayn (A)[1]. L’imam Sadiq (A) disse: “Recitate la sura al-Fajr in ogni preghiera obbligatoria e meritoria poiché è la sura di Husayn (A); chiunque reciti questa sura sarà con Husayn ibn Alì (A) ...
  • Qual è il significato di makr (stratagemma) di Dio nel Corano?
    5649 Esegesi 2010/08/15
    Il termine makr (stratagemma) nella lingua araba significa pianificazione (tadbir) e il trovare una soluzione alle questioni buone o cattive, e per questo motivo anche nel Corano è stato utilizzato insieme all’attributo al-Sayy'  (malvagio).L’espediente divino - Molti versetti che attribuiscono il termine makr ...

Le più visitate

  • Per favore spieghi la base del pensiero sciita e le sue caratteristiche.
    22475 Teologia antica 2011/04/20
    Il sacro Corano è la base del pensiero sciita e altresì la fonte di tutte le scienze sciite.Il sacro Corano considera prove sia il significato esplicito dei versetti, sia i detti, il comportamento e l’approvazione tacita del nobile Messaggero (S), e di conseguenza ...
  • Perché nell’Islam l’apostata viene giustiziato? Ciò non è contro la libertà di pensiero?
    22191 Diritto e Precetti 2010/08/16
    L’apostasia è la manifestazione dell’abbandono della religione e generalmente ha come conseguenza l’invito degli altri a lasciare la propria religione. La punizione dell’apostata non è applicata a colui che abbandona la propria religione ma non lo manifesta agli altri, perciò il motivo di questa punizione non è ...
  • Come si può abbandonare il vizio della masturbazione?
    18217 Etica pratica 2011/08/04
    Il peccato è come una palude putrida che, più l’essere umano vi sprofonda, meno ne sente l’odore, poiché si è indebolito il suo olfatto e non si rende conto che sta affondando.Nonostante ciò, la seria decisione dell’essere umano di tornare da qualsiasi punto ...
  • Chi è il Dajjal? Spiegate chi è e gli hadìth che lo riguardano.
    16359 Teologia antica 2011/02/08
    Uno dei segni della manifestazione del Mahdi (AJ) è l’apparizione di un essere deviato e deviante definito “Dajjal”. Terminologicamente questa parola viene attribuita a ogni bugiardo. È stato descritto in modo molto strano, e poiché la maggior parte di questi hadìth, che si trovano ...
  • Qual è il significato di questo nobile versetto: “Certamente Allah s’insinua tra l’uomo e il suo cuore”?
    13591 Esegesi 2010/11/08
    Il verbo arabo “yahulu” (s’insinua) deriva dalla radice ha-waw-lam e significa frapposizione di un oggetto tra due cose. Per poter parlare di insinuazione, prima di tutto devono esserci due cose affinché una terza s’insinui tra loro; in secondo luogo le due cose devono essere vicine.
  • Qual è la regola islamica in merito ai rapporti tra una ragazza e un ragazzo?
    12517 Diritto e Precetti 2011/05/22
    Dal punto di vista islamico la donna e l’uomo sono due esseri complementari e Iddio il Benevolo li ha creati l’uno per l’altro. Uno dei bisogni che la donna e l’uomo provano l’uno per l’altro, è quello sessuale. Tuttavia per soddisfare questa necessità, occorre rispettare le regole ...
  • Qual è il problema ad essere malikiti o hanafiti?
    12296 Teologia antica 2011/01/20
    È necessario chiarire se questo suo interesse è puramente una propensione verso lo sciismo o si basa su salde argomentazioni? Nel secondo caso, le carenze e i difetti delle altre scuole giuridiche e teologiche islamiche le saranno chiare.La differenza principale dello ...
  • È vietato festeggiare il compleanno?
    12079 Diritto e Precetti 2012/06/09
    Le feste di compleanno non rispecchiano una tradizione islamica e negli insegnamenti islamici non esistono consigli in tal senso. Noi non intendiamo condannare questa nuova tradizione, pur non approvando le tradizioni importate pedissequamente da altri, poiché siamo convinti che le tradizioni debbano essere profondamente radicate nella coscienza ...
  • Perché durante il pellegrinaggio alla Mecca dobbiamo indossare l’ahram?
    12067 Filosofia del diritto e dei precetti 2012/06/06
    Il pellegrinaggio alla Mecca è ricco di segreti e segni che inducono l’essere umano a riflettere e lo guidano verso la sua natura intrinseca. Durante il pellegrinaggio è meglio prestare attenzione, passo per passo, all’aspetto esoterico ed essoterico delle azioni, infatti, da un punto di vista essoterico ...
  • Qual è la norma riguardante il radere la barba e la depilazione dei peli del corpo?
    11593 Etica 2011/12/21
    È considerato vietato radere la barba, con una lama o un rasoio elettrico, solamente nel caso che gli altri dicano che uno non possiede più la barba.Anche radere una parte della barba (come spiegato sopra) equivale al raderla tutta