Ricerca Avanzata
Visite
3352
Data aggiornamento: 2012/05/17
Domanda concisa
In un hadìth è riportato che pacificare due persone è meglio di tutte le preghiere e i digiuni: qual è il suo significato?
Domanda
In un hadìth è riportato che pacificare due persone è meglio di tutte le preghiere e i digiuni: qual è il suo significato?
Risposta concisa

Apparentemente in una traduzione effettuata da alcuni traduttori e che lei ha citato, è stata commessa una negligenza, poiché prestando attenzione al testo arabo[1]:

«صَلَاحُ ذَاتِ الْبَيْنِ أَفْضَلُ مِنْ عَامَّةِ الصَّلَاةِ وَ الصِّيَام»

diventa chiaro che il significato delle parole dell’Inviato di Dio (S), è che rappacificare due persone è meglio di molte preghiere e digiuni, e quindi non significa un anno di preghiera e digiuno o tutte le preghiere e i digiuni. Infatti il termine 'ammah in molti casi significa molto, come per esempio:

«عَامَّةُ رِدَائِهِ مَطْرُوحٌ بِالْأَرْض»

«molta parte del suo vestito veniva trascinato a terra»[2], oppure:

«وَ قَدْ ذَهَبَ عَامَّةُ النَّهَار»

«era trascorsa molta parte della giornata»[3].

Pertanto il significato del detto dell’Inviato di Dio (S), «La ricompensa per pacificare i musulmani ed eliminare la paura da loro è maggiore di molte preghiere e digiuni meritori», secondo alcuni esegeti, è che pacificare le persone è una delle buone azioni di cui usufruiscono anche gli altri, mentre le preghiere e i digiuni (meritori) sono atti individuali il cui beneficio non giunge agli altri. Confrontando quindi queste due azioni, la ricompensa del riappacificare la gente è superiore a quella delle preghiere e dei digiuni[4].

È degno di nota che questa questione dipende dal genere di conflitti e di persone e il modo in cui compiono le preghiere; a titolo esplicativo, alcune discordie sono minime e noi sappiamo che in breve tempo si risolveranno riappacificandosi; tuttavia alcuni conflitti sono causa di spargimenti di sangue o rovinano delle vite, ecc., ed è quindi possibile che l’hadìth si riferisca a quest’ultimo tipo di riappacificazioni escludendo perciò le riconciliazioni irrilevanti.

 

 


[1] Nahj al-Balaghah, p. 431, Entesharat-e Dar al-hijrah, s. d., Qom.

[2] Mohammad ibn Ya'qub Kulayni, al-Kafi, vol. 1, p. 361, Dar al-kutub al-islamiyyah, Teheran, 1386.

[3] Shaykh Hurr 'Amili, Wasa'il al-Shi'ah, vol. 10, p. 11, Mu'assisat Al al-Bayt, Qom, 1409 AH.

[4] Cfr.: Qutb al-Din Muhammad ibn Husayn Bayhaqi, Hada'iq al-Hada'iq, vol. 2, p. 507, Bonyad-e Nahj al-Balaghe-ye Entesharat-e 'Otarod, Qom, 1996.

 

Traduzione della domanda in altre lingue
Commenti
Numero di commenti 0
Inserisci il valore
esempio : Yourname@YourDomane.ext
Inserisci il valore
Inserisci il valore

Elenco degli argomenti

Domande a caso

  • Il fatto che una persona eserciti un carisma, dimostra la veridicità di tale persona?
    3366 Gnosi pratica
    Uno degli argomenti usuali della gnosi, è la questione dell’esercizio di carismi e il compimento di azioni soprannaturali.Sul sentiero della gnosi e durante il viaggio spirituale, l’esercizio di carismi, la visione e lo svelamento mistico e gli eventi soprannaturali non sono cose per cui l’essere ...
  • Dopo aver eseguito un ghusl meritorio, è necessario effettuare il wudhu per pregare?
    2935 Diritto e Precetti
    Considerando la diversità d’opinioni tra i giurisperiti, per prima cosa citeremo i loro responsi e in fine valuteremo il risultato.I grandi ayatollah Khomeini, Bahjat, Khamenei e Safi: “Colui che esegue il ghusl obbligatorio dopo essere stato junub, non deve fare il wudhu per pregare, però ...
  • Perché è vietato spalmarsi lo zafferano sul corpo nella notte di Qadr?
    4419 Etica pratica
    1.     Lo zafferano possiede tre tipi di proprietà: alimentare, terapeutica ed estetica. Quella che è proibita nell’hadìth è la proprietà estetica.2.
  • Come si può definire e dimostrare il miracolo?
    6100 Scienze Coraniche
    Con miracolo s’intende un atto soprannaturale che da una parte è accompagnato da una sfida e dall’altra corrisponde all’affermazione presentata da colui che compie il miracolo. Un atto è soprannaturale quando supera i limiti delle leggi ordinarie della natura. Quando diciamo che il miracolo è un atto ...
  • Le catastrofi naturali sono una punizione divina o hanno motivazioni materiali?
    8434 Teologia antica
    Il fine delle calamità naturali come le inondazioni, i terremoti e gli uragani non è solo la punizione, in realtà produce numerosi risultati come il ricordare le benedizioni divine, risvegliare le anime che hanno dimenticato Dio, sviluppare i propri talenti, permettere la continuazione della vita sulla terra, ...
  • È vietato festeggiare il compleanno?
    13851 Diritto e Precetti
    Le feste di compleanno non rispecchiano una tradizione islamica e negli insegnamenti islamici non esistono consigli in tal senso. Noi non intendiamo condannare questa nuova tradizione, pur non approvando le tradizioni importate pedissequamente da altri, poiché siamo convinti che le tradizioni debbano essere profondamente radicate nella coscienza ...
  • Che età avranno gli abitanti dell’Inferno e quelli del Paradiso?
    3754 Esegesi
    Il mutamento di aspetto e di età è un fenomeno riguardante questo mondo, mentre l’Aldilà e in particolar modo il Paradiso, non possono essere immaginati come luoghi dove gli esseri umani presentano caratteristiche diverse gli uni dagli altri, ad esempio un gruppo di bambini, uno di adulti, ...
  • In che cosa consiste il legame tra Imamato e Unicità divina nell’hadìth Silsilat al-zahab?
    3350 ولایت، برترین عبادت
    Da questo hadìth si deduce che nel giungere all’unicità di Dio, l’essere umano viene iniziato all’infallibilità e all’immunità, ma senza prima aver accettato la wilayah, che in qualità di specchio riflette Iddio, non è possibile raggiungere tale posizione. Per capire a fondo questo concetto è ...
  • È permesso rubare dai siti web?
    3235 Diritti spirituali e copyright
    Dato che voleva la fatwa concernente la domanda da lei posta, abbiamo ritenuto necessario sottoporre i quesiti agli uffici dei marja' taqlid. Di seguito le risposte: Ayatollah Sistani: Il furto non è permesso in alcun caso[1]. Ayatollah Makarem ...
  • Il nome di uno dei profeti era Isra'il? Che cosa aveva vietato a se stesso?
    4220 تاريخ بزرگان
    Isra'il è il nome del nobile Giacobbe, uno dei profeti divini. Egli, per vari motivi, aveva vietato a se stesso il latte e la carne di cammello. Nel versetto novantatré della sura Ali 'Imran (III) Iddio dice: "كُلُّ الطَّعامِ كانَ حِلاًّ لِبَنِي ...

Le più visitate

  • Perché nell’Islam l’apostata viene giustiziato? Ciò non è contro la libertà di pensiero?
    24478 Diritto e Precetti
    L’apostasia è la manifestazione dell’abbandono della religione e generalmente ha come conseguenza l’invito degli altri a lasciare la propria religione. La punizione dell’apostata non è applicata a colui che abbandona la propria religione ma non lo manifesta agli altri, perciò il motivo di questa punizione non è ...
  • Per favore spieghi la base del pensiero sciita e le sue caratteristiche.
    23141 Teologia antica
    Il sacro Corano è la base del pensiero sciita e altresì la fonte di tutte le scienze sciite.Il sacro Corano considera prove sia il significato esplicito dei versetti, sia i detti, il comportamento e l’approvazione tacita del nobile Messaggero (S), e di conseguenza ...
  • Come si può abbandonare il vizio della masturbazione?
    21447 Etica pratica
    Il peccato è come una palude putrida che, più l’essere umano vi sprofonda, meno ne sente l’odore, poiché si è indebolito il suo olfatto e non si rende conto che sta affondando.Nonostante ciò, la seria decisione dell’essere umano di tornare da qualsiasi punto ...
  • Chi è il Dajjal? Spiegate chi è e gli hadìth che lo riguardano.
    18665 Teologia antica
    Uno dei segni della manifestazione del Mahdi (AJ) è l’apparizione di un essere deviato e deviante definito “Dajjal”. Terminologicamente questa parola viene attribuita a ogni bugiardo. È stato descritto in modo molto strano, e poiché la maggior parte di questi hadìth, che si trovano ...
  • Qual è la regola islamica in merito ai rapporti tra una ragazza e un ragazzo?
    15028 Diritto e Precetti
    Dal punto di vista islamico la donna e l’uomo sono due esseri complementari e Iddio il Benevolo li ha creati l’uno per l’altro. Uno dei bisogni che la donna e l’uomo provano l’uno per l’altro, è quello sessuale. Tuttavia per soddisfare questa necessità, occorre rispettare le regole ...
  • Qual è la norma riguardante il radere la barba e la depilazione dei peli del corpo?
    14954 Etica
    È considerato vietato radere la barba, con una lama o un rasoio elettrico, solamente nel caso che gli altri dicano che uno non possiede più la barba.Anche radere una parte della barba (come spiegato sopra) equivale al raderla tutta
  • Qual è il significato di questo nobile versetto: “Certamente Allah s’insinua tra l’uomo e il suo cuore”?
    14238 Esegesi
    Il verbo arabo “yahulu” (s’insinua) deriva dalla radice ha-waw-lam e significa frapposizione di un oggetto tra due cose. Per poter parlare di insinuazione, prima di tutto devono esserci due cose affinché una terza s’insinui tra loro; in secondo luogo le due cose devono essere vicine.
  • È vietato festeggiare il compleanno?
    13851 Diritto e Precetti
    Le feste di compleanno non rispecchiano una tradizione islamica e negli insegnamenti islamici non esistono consigli in tal senso. Noi non intendiamo condannare questa nuova tradizione, pur non approvando le tradizioni importate pedissequamente da altri, poiché siamo convinti che le tradizioni debbano essere profondamente radicate nella coscienza ...
  • Qual è il problema ad essere malikiti o hanafiti?
    13260 Teologia antica
    È necessario chiarire se questo suo interesse è puramente una propensione verso lo sciismo o si basa su salde argomentazioni? Nel secondo caso, le carenze e i difetti delle altre scuole giuridiche e teologiche islamiche le saranno chiare.La differenza principale dello ...
  • Perché durante il pellegrinaggio alla Mecca dobbiamo indossare l’ahram?
    12750 Filosofia del diritto e dei precetti
    Il pellegrinaggio alla Mecca è ricco di segreti e segni che inducono l’essere umano a riflettere e lo guidano verso la sua natura intrinseca. Durante il pellegrinaggio è meglio prestare attenzione, passo per passo, all’aspetto esoterico ed essoterico delle azioni, infatti, da un punto di vista essoterico ...